Chiusino Air Park E600

Descrizione

Chiusino di ispezione in ghisa sferoidale EN-GJS-500-7 conforme alla norma UNI EN 1563:2012

TELAIO

Di forma quadrata con passaggio libero interno circolare, ha la superfice di appoggio del coperchio rettificata alla scopo di avere una perfetta complanarità e assenza di basculamenti o rumori. All’esterno presenta una struttura alveolare per ottimizzare la tenuta nella malta cementizia e l’eventuale inserimento di dispositivi di ancoraggio.

COPERCHIO

di forma circolare è incernierato al telaio con un’apertura max di 110º e già a 90º assume la posizione di sicurezza (bloccaggio automatico) con la possibilità di rimozione del coperchio senza smontaggio della cerniera. La stabilità è garantita grazie alla lavorazione di tornitura, alle guide auotocentranti ed ad una guarnizione in epdm di 30 mm di larghezza inserita nel coperchio il tutto a garantire un uso inteso e pesante per molti anni. Il bloccaggio al telaio è realizzato tramite una barra elastica compresa nel coperchio e l’apertura può essere effettuata con normali attrezzi di cantiere. La superficie è antistruciolo ed ha una conformazione tale da consentire il completo scorrimento delle acque cosi da evitare la formazione di ghiaccio.

NORMA EN 124 CLASSIFICAZIONI E LUOGHI DI IMPIEGO

I dispositivi di coronamento e chiusura si suddividono nelle seguenti classi: A15, B125, C250, D400, E600 ed F900

Gruppo 5 (Classe E 600 minima): aree soggette a forti carichi per asse, per esempio pavimentazioni di porti e aeroporti.

LA SCELTA DELLA CLASSE APPROPRIATA RICADE SOTTO LA RESPONSABILITÀ DEL PROGETTISTA/ DIRETTORE LAVORI. SE ESISTE UN DUBBIO, (TRAFFICO PARTICOLARMENTE INTENSO E/O SOGGETTO A CARICHI PARTICOLARMENTE ELEVATI), È IL CASO DI SCEGLIERE LA CLASSE SUPERIORE ALLA MINIMA.

Scheda Tecnica (Scarica il PDF)

Informazioni aggiuntive

Classe di Carico